smartphone walking

Non ci sono più gli zombie di una volta, i sanguinari mangiatori di uomini del terzo millennio sono decisamente diversi da quelli immaginati da George Romero e immortalati in tanti film. Il buon George si rigirerebbe nella tomba ( cosa assolutamente auspicabile per un cultore del genere) poiché i nuovi mostri sono assolutamente inoffensivi, girano per strada guardando continuamente il display del cellulare, hanno un andamento lento, altalenante e discontinuo (sono pericolosi solo per la loro incolumità). Inoltre, sono assolutamente privi di mordente in quanto muniti di mascherina.
Il morbo colpisce persone di tutte le età ma soprattutto giovani in età scolare, girano spesso in gruppi e seguono un percorso immaginario prefissato, sbattendo spesso su ostacoli tipo pali, staccionate e auto parcheggiate. 
Inoltre, non sono in grado di percepire rumori esterni, poiché sono muniti di auricolari e cuffie ad ampio padiglione. Solitamente sono vestiti con strane scarpe sportive abbastanza larghe, felpa con cappuccio ed esclamano strani rumori tipo "giga...giga...figa... volevo dire giga…"
L'unico modo per ucciderli è abbattere i ripetitori dei cellulari oppure non ricaricarli. Il mio vicino sarebbe più propenso all'utilizzo del fucile a lunga gittata. Infatti è risaputo se un uomo col fucile incontra un uomo col cellulare quello col cellulare è sicuramente morto o comunque non sta proprio benissimo, ma in questo caso non sono già morti decrepiti?
Lo "smartphone walking" ha contagiato il 53 per cento degli italiani...

Post popolari in questo blog

A tutto rave party

io mail e tu non sei un c...ppero